12  gennaio 2020
Battesimo di Gesù

Il battesimo di Gesù segna il suo ingresso nella storia. Dal silenzio e dal nascondimento di Nazareth, dove per tutti era semplicemente il figlio del falegname, si passa ora al vociare e all’entusiasmo della folla che si è raccolta al Giordano dove Giovanni si accinge a completare la sua missione: ha gridato, ha preparato la strada al Messia, ha invitato alla conversione, ora chiede di compiere un gesto di umiltà: il battesimo di conversione, perché la salvezza sarà donata da Gesù stesso con la sua parola e con la sua vita. Qui lungo le rive del fiume Giordano Gesù si avvicina e si affianca a Giovanni come uomo tra gli uomini definendo meglio e completando la figura e la missione di Giovanni. E infatti come quel giorno nell’incontro tra Elisabetta e Maria Giovanni sussultò nel grembo della madre che disse: a che debbo che la madre del mio Signore venga a me, qui succede la stessa cosa: è il figlio di Dio che va da Giovanni. E lui, Giovanni, risponde quando vede Gesù venire verso di lui: tu vieni da me?

Gesù viene a noi come quel giorno è andato da Giovanni e come tante altre volte è andato a cercare l’uomo nella sua umanità per sussurrarci che Dio non smetterà mai di amarci, e per confermare che, se lo vogliamo, con lui la nostra storia diventerà storia di salvezza.

p. Luca