7 Luglio 2024

SETTIMA DOPO PENTECOSTE

Chi sarà contro di noi? Forse saremo tribolati, ma mai dimenticati, perché?

Perché l’amore di Dio per noi è reale, perché l’amore Dio per noi accade ogni giorno… Ma per riconoscerlo questo amore lo devo prima conoscere, lo devo frequentare, lo devo accogliere lo devo sapere discernere tra tanti amori molti dei quali sbagliati, tra tanti modi di vivere che creano confusione e allontanano dalla verità alimentando solo illusioni e chimere…  «Chi ci separerà dall’amore di Cristo? Forse la tribolazione, l’angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada?».

La risposta è a senso unico: niente di tutto questo… noi stessi possiamo favorire l’incontro o assecondare la separazione… Quindi io posso separarmi dall’amore di Dio o restare decisamente legato a Lui. La vita non ci fa sconti, ci chiede di avere con essa un confronto duro e determinante… come succedeva ai primi tempi dell’era cristiana: segnati da persecuzioni cruente, incomprensione, divisioni, ma anche da una predicazione vivace ed itinerante e da comunità attive e partecipi. Dio è fedele al suo amore per noi, e io e noi?

p.Luca

Condividi sulla tua piattaforma preferita!