3  maggio 2020
Quarta Domenica di Pasqua

Gesù oggi si presenta come il pastore che guida, che si prende cura del suo gregge con amore, pazienza, dedizione, rispetto… Non è semplicemente uno che fa il suo lavoro ma che uno che porta a compimenbto la sua missione. Ricordiamo cosa diceva Gesù all’inizio della sua predicazione: ogni uomo e ogni donna vedrà la salvezza di Dio… e diceva anche io sono venuto perchè gli uomini abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza.

Il mercenario disperde, il pastore raccoglie; il mercenario si disinteressa, il pastore ha un sguardo di preoccupazione e costanti gesti di premura; il mercenario pensa solo al suo interesse, il pastore da la vita per il suo gregge.

Il pastore è un uomo forte, tenace, capace di difendere il gregge contro ladri e bestie feroci; è premuroso verso le sue pecore, che conosce e chiama una ad una, condividendone vita e vicende, a tempo pieno.

p. Luca

Grazie a chi con la preghiera e un’offerta sostiene la vita quotidiana della nostra comunità

Scarica qui la locandina degli appuntamenti di Maggio con Maria